https://sbt-test.azurewebsites.net/it/lesson-plans/isola-dei-delfini-blu-di-scott-o'dell

Isola dei delfini blu di Scott O'Dell

Piani di Lezione di Elizabeth Pedro

Trova altre attività di storyboard come queste nelle nostre Categorie ELA scuola elementare e scuola media!

Isola dei Piani di Lezione blu dei Delfini

Attività degli studenti per Isola dei Delfini blu includono:


L'isola dei Delfini Blu è un romanzo di fantasia basato sulla vera storia della donna sola di San Nicola. Karana, una ragazza nativa americana, è bloccata su un'isola, costretta a sopravvivere a un tempo duro, ai cani selvaggi e alla solitudine, chiedendosi se sarà mai salvata e tornata alla sua famiglia. Queste attività storyboarding aiuteranno gli studenti a comprendere dettagli e concetti importanti attraverso l'utilizzo di un'isola di attività dell'Isola Blue Delfines, analisi del vocabolario e altro ancora!


Creare uno Storyboard 

(Avvia una prova gratuita di 2 settimane senza bisogno di carta di credito)








Creare uno Storyboard 

(Avvia una prova gratuita di 2 settimane senza bisogno di carta di credito)


Un sinosso rapido dell'isola dei delfini blu (contiene spettatori di trama)

La storia inizia con Karana e suo fratello, Ramo, guardando come una nave rossa Aleut al loro isola. Il capitano Orlov si avvicina al padre, il capo Chowig, e dice di essere il caccia del lontra del mare. Il capo Chowig richiede metà del lontra del mare poiché la sua gente è proprietaria della terra e delle acque circostanti.

Il capitano Orlov e quaranta uomini si spostano sull'isola e si allestiscono. Il padre di Karana dice al suo popolo di stare lontano dal campo. Gli abitanti del villaggio obbediscono, ma guardano attentamente gli Aleuti; sospettano che gli uomini partiranno presto e gli abitanti del villaggio vogliono assicurarsi di avere la loro quota.

Gli Aleuti impacchettano la nave senza pagare il villaggio Karana e la sorella maggiore, Ulape, nascondono sulla sporgenza del canyon e guardano come loro padre affronta il capitano Orlov circa il loro affare. Battaglia tra i cacciatori e gli abitanti del villaggio. Gli Aleuti partono sulla loro nave, lasciando molti dei morti del villaggio, compreso il padre di Karana. La vita diventa molto difficile; le donne iniziano a prendere il lavoro che è stato destinato agli uomini, ei ricordi di coloro che erano passati causano la depressione delle persone.

Il nuovo capo, Kimki, va in canoa per un'isola vicina, per cercare aiuto. Quando Kimki non ritorna, gli abitanti del villaggio hanno in programma di fuggire se un'altra nave Aleut è vista. Le navi provenienti dalla terraferma arrivano per la notte, e le persone li imbarcano, spaventose, ma felici di lasciare l'isola. Gli abitanti del villaggio devono affrettarsi, una tempesta sta arrivando e le navi non possono ritardare.

Karana, Ulape e Ramo ritornano nella loro capanna e confezionano alcuni dei loro oggetti preziosi; a metà della nave Ramo si rende conto che ha dimenticato la sua lancia. A bordo, Karana, cerca il fratello; gli abitanti del villaggio insistono che Ramo sia da qualche parte sulla nave, ma Karana conosce che suo fratello è tornato per la sua lancia. Karana nuota verso la riva, dove la trova. I due sono lasciati soli sull'isola.

Karana e Ramo trovano le loro capanne devastate dai cani selvaggi, ma riescono a raccogliere abbastanza cibo. Ramo è desideroso di recuperare una canoa per la pesca. Karana lo lascia andare, ma preoccupa. Quando non può aspettare più, lo cerca. Karana scopre la confezione di cani selvatici e il fratello che giace immobile tra di loro. Spaventa i cani e raccoglie suo fratello, capendo che è già morto. Karana porta il suo corpo al campo e promette di uccidere tutti i cani selvatici.

Karana non può sopportare più tempo a vivere nel villaggio; la brucia e dorme sulla cima di una grossa roccia per la sicurezza. Decide di fare un'arma, anche se è proibito alle donne della sua tribù. Karana costruisce un arco, frecce e una lancia. Si sente sicura con queste nuove armi e aspetta un'occasione per uccidere i cani selvaggi.

Molte stagioni passano, e Karana è così sola che decide di recuperare una canoa e naviga sull'isola come Kimki. Ottiene la canoa, ma ha difficoltà a sterzare e tenere le perdite sigillate. Più paura che mai, decide che appartiene all'isola. Costruisce una recinzione di ossa di elefanti di mare e di alghe, che manterranno i cani selvatici e crea scaffali nelle rocce per mantenere il cibo al sicuro da topi e volpi rossi.

Determinato per uccidere i cani selvatici, Karana va alla loro grotta con il suo arco, le frecce e la lancia. Lei ferisce il cane con una lancia e spara ancora due, prima di seguire il cane ferito nella grotta. Sta appena soffiando. Lo porta indietro a casa sua e inizia a ripristinare la salute. Dopo diversi giorni, il cane comincia ad agire come il suo animale domestico; la attende per tornare a casa, la ascolta e rimane con lei all'interno della casa. Nomina il cane Rontu.

Karana ricostruisce la sua canoa e la nasconde in una grotta, nel caso in cui abbia sempre bisogno di fuggire. Due estati più tardi, i Aleuti ritornano. Karana si nasconde nella grotta con Rontu, pescando e raccogliendo radici di notte.

Mentre Karana cucendo una nuova gonna al di fuori, Karana incontra una giovane ragazza Aleut chiamata Tutok. La ragazza cerca di parlare con Karana, ma Karana sa che questo è un nemico e non dice niente. Dopo un tentativo primo incontro, Karana e Tutok trascorrono i giorni insieme, imparando ogni altro linguaggio, ridendo e scambiando doni. Un giorno, Tutok non ritorna e Karana trova la nave Aleut in partenza.

L'Aleut non tornerà più sull'isola. Rontu muore; Karana cattura e associa un altro cane, Rontu-Aru, che crede sia il figlio di Rontu. Karana e Rontu-Aru hanno molti momenti felici insieme, ma Karana si ritrova a pensare sempre di Tutok e Ulape.

Un terremoto colpisce l'isola, e Karana è quasi lanciato dalla scogliera in mare. Sopravvive, ma perde tutto il suo cibo, armi e canoe. Impegnato a costruire un fuoco, Karana non nota una nave diretta verso l'isola. Un uomo cammina lungo la riva che la chiama, ma Karana non lo fa in tempo e la nave si allontana. Due sorgenti dopo, la nave ritorna e Karana è pronta. Karana impara che la nave che aveva preso la sua gente affondò e nessuno era tornato per lei. Karana va via con Rontu-Aru, osserva i delfini e ricorda tutto quello che ha attraversato.


Domande essenziali per l' isola dei Delfini Blu

  1. Quali sfide ha affrontato Karana e come li ha superati?
  2. Come ha aiutato la tradizione familiare a ostacolare la sopravvivenza di Karana?
  3. La cura di altri è una caratteristica importante? Perché o perché no?


Creare uno Storyboard 

(Avvia una prova gratuita di 2 settimane senza bisogno di carta di credito)


Prezzi





Creare uno Storyboard 

(Avvia una prova gratuita di 2 settimane senza bisogno di carta di credito)


Aiuto Storyboard That!

Alla Ricerca di Più?

Controllare il resto dei nostri piani insegnante guida e lezione!


Visualizza tutte le risorse dell'insegnante


I Nostri Poster su ZazzleLe Nostre Lezioni Sugli Insegnanti Pagare gli Insegnanti



Logo Clever Logo di Google Classroom Student Privacy Pledge signatory
https://sbt-test.azurewebsites.net/it/lesson-plans/isola-dei-delfini-blu-di-scott-o'dell
© 2019 - Clever Prototypes, LLC - Tutti i diritti riservati.
Start My Prova Gratuita
Esplora Nostri Articoli ed Esempi

Risorse cinematografiche

Risorse cinematograficheVideo marketing

Guide illustrate

AffariIstruzione
Prova gli Altri Nostri Siti Web!

Photos for Class - Cerca scuola-Safe, Creative Commons le foto! (E 'anche Cites per voi!)
Quick Rubric - facilmente creare e condividere grande ricerca Rubriche!
Preferisco una lingua diversa?

•   (English) Island of the Blue Dolphins   •   (Español) Isla de los Delfines Azules   •   (Français) Île des Dauphins Bleus   •   (Deutsch) Insel der Blauen Delphine   •   (Italiana) Isola dei Delfini blu   •   (Nederlands) Eiland van de Blue Dolphins   •   (Português) Ilha dos Golfinhos Azuis   •   (עברית) האי של הדולפינים הכחולים   •   (العَرَبِيَّة) جزيرة الدولفين الأزرق   •   (हिन्दी) ब्लू डाल्फिन के द्वीप   •   (ру́сский язы́к) Остров Голубых Дельфинов   •   (Dansk) Island af Blue Dolphins   •   (Svenska) Ön Blue Dolphins   •   (Suomi) Saari Blue Dolphins   •   (Norsk) Island of the Blue Dolphins   •   (Türkçe) Mavi Yunus Adası   •   (Polski) Wyspa Niebieskich Delfinów   •   (Româna) Insula Delfinii Albastre   •   (Ceština) Ostrov Modrých Delfínů   •   (Slovenský) Ostrov Modrých Delfínov   •   (Magyar) Island of the Blue Dolphins   •   (Hrvatski) Otok Plavog Dupina   •   (български) Островът на Сините Делфини   •   (Lietuvos) Sala Blue Delfinais   •   (Slovenščina) Otok Blue Dolphins   •   (Latvijas) Sala Blue Dolphins   •   (eesti) Island Blue Dolphins

Page Render - Time 45.4638