https://sbt-test.azurewebsites.net/it/lesson-plans/white-bird-di-rj-palacio

White Bird by RJ Palacio


White Bird di RJ Palacio è un premiato romanzo grafico di narrativa storica scritto nel 2019. La storia parla di Sara Blum, una ragazza ebrea che si nascondeva per sopravvivere nella Francia occupata dai nazisti durante la seconda guerra mondiale. È la nonna, la nonna, di Julian Albans, il tormentatore di Auggie Pullman in Wonder e Auggie & Me . La storia inizia con Julian che parla con la sua amata nonna su FaceTime. Le chiede di condividere le sue esperienze di crescita in Francia durante la seconda guerra mondiale. Ha già condiviso parti della storia in Auggie & Me . In White Bird , Julian chiede alla nonna di approfondire ciò che gli ha detto di Tourteau e di come è sopravvissuta all'Olocausto. All'inizio, la nonna è titubante perché i ricordi sono così dolorosi. Ma alla fine è d'accordo, dicendo a Julian: "Quelli erano tempi bui, sì ... ma quello che mi è rimasto di più non è l'oscurità ma la luce. Questo è ciò a cui mi sono aggrappato in tutti questi anni ... la storia che voglio condividere con te adesso. "


Queste risorse per l'Olocausto possono o non possono essere appropriate per alcuni gruppi di studenti. Usa il tuo miglior giudizio quando selezioni i materiali per i tuoi studenti. Per ulteriori informazioni sull'insegnamento dell'Olocausto, vedere il nostro programma di lezioni di Storia dell'Olocausto.


Storyboard That offre anche un pacchetto di immagini esteso (incluso con l'abbonamento) che contiene immagini grafiche, tra cui vittime dell'Olocausto e soldati nazisti. A causa della natura di questo materiale, è nascosto per impostazione predefinita. Modifica le impostazioni del tuo account.

Attività degli studenti per Uccello Bianco



Riepilogo White Bird

"Chi non ricorda il passato è condannato a ripeterlo". . L'autore RJ Palacio colloca questa profonda citazione di George Santayana all'inizio del prologo, dando il tono al lettore. Sara Blum ha avuto un'infanzia idilliaca con la sua amorevole mamma e papà in una pittoresca cittadina in Francia, accanto a una foresta da favola. Suo padre era un chirurgo di successo e sua madre una matematica, la prima donna professoressa della città. La famiglia si è goduta i picnic tra le campanule ai margini della foresta dove il padre di Sara la faceva oscillare in aria in modo che potesse "volare in alto come un uccello". Il loro gioco innocente di volare alto sopra il mondo come un uccello è intessuto in tutto il libro mentre l'uccello bianco simboleggia la bellezza e l'interconnessione dell'umanità.

La nonna spiega i modi in cui i nazisti ei loro collaboratori francesi hanno spogliato i diritti degli ebrei, li hanno oppressi e disumanizzati con la propaganda. Sara ci presenta anche Tourteau, il suo compagno di scuola che è sempre stato tormentato dai bulli. Lei stessa non ha preso in giro il ragazzo, ma è rimasta a guardare. I compagni di classe lo hanno soprannominato "Tourteau" come uno scherzo crudele. Significa "granchio" in francese e gli è stato dato perché le sue gambe erano state parzialmente paralizzate dalla poliomielite da bambino e camminava con le stampelle. Il suo vero nome è Julien Beaumiers. Nonostante il fatto che Sara sia rimasta seduta accanto a lui per tre anni a scuola, non ha mai conosciuto il suo nome e si riferisce a lui solo come "Tourteau" per tutto l'inizio della storia.

Poi accade il peggio. I nazisti iniziano a radunare gli ebrei in tutta la città di Sara. I suoi insegnanti cercano di nascondere i bambini ebrei, ma vengono catturati dai nazisti ei bambini vengono mandati a morire nei campi di concentramento insieme a un insegnante che non vuole lasciare la loro parte. Sara riesce a scappare! Si nasconde in un campanile e viene scoperta da Tourteau. La aiuta a sgattaiolare attraverso le fognature che conosce bene perché suo padre è un operaio dei servizi igienico-sanitari. Tourteau porta Sara a casa sua e la nasconde nella sua stalla. Quando Sara esprime la sua gratitudine, scopre finalmente il suo nome, Julien. La nonna dice a suo nipote: "E questo è il nome, di tutti i nomi del mondo, che ho tenuto più vicino al mio cuore da allora. È il nome che ho dato a tuo padre. È il nome che ti ha dato, Julian. "

Julien ei suoi genitori, Vivienne e Jean-Paul Beaumier, si prendono cura di Sara per tutto il tempo in cui si è nascosta. Le portano cibo, vestiti e coperte. Visitano ogni giorno; Vivienne aiuta Sara a lavarsi e Julien gioca e le insegna quello che sta imparando a scuola. Tuttavia, i Beaumier avevano sempre paura dei nazisti. Se venivano sorpresi a nascondere un ebreo, potevano essere giustiziati. Temevano i loro vicini, i La Fleurs, perché si erano ritirati ei Beaumiers erano sicuri che i La Fleurs fossero collaboratori nazisti. Nonostante l'isolamento, i pipistrelli e i topi e la tristezza per la perdita dei suoi genitori, Sara persevera durante i suoi anni nascosti. Julien e Sara divennero migliori amici, confidandosi l'un l'altro; i loro sentimenti sbocciano persino all'amore.

Un giorno, Julien vede il prezioso album da disegno di Sara nell'ufficio del suo preside a scuola. Lo prende segretamente come un regalo per Sara perché sa quanto le piaceva disegnarci dentro ogni giorno. Sara è felicissima ma la loro gioia è di breve durata. Vincent, un compagno di classe diventato nazista e che odia appassionatamente chiunque fosse diverso da lui, segue Julien e lo accusa di aver rubato. Picchia Julien ferocemente fino a quando Sara inizia a mettersi in piedi nascosta e i pipistrelli piombano giù dal loft e lo spaventano. Più tardi, Vincent si rende conto che Julien sta nascondendo Sara, l'unica compagna di classe ebrea sfuggita alla retata nazista. Vincent fa rapire Julien dal nazista mentre va a scuola a piedi. I nazisti rapiscono Julien insieme a pazienti di ospedali e istituti psichiatrici. Quindi, Vincent sgattaiola fuori dai Beaumiers e nella stalla dove si nasconde Sara. Le spara e riesce a malapena a sbagliare, ma lei riesce a scappare attraverso una finestra e nei boschi vicini. Per caso, mentre scappa da Vincent, un lupo balza fuori, attacca e uccide Vincent. Sara vede il suo album da disegno sdraiato accanto a Vincent e si rende conto che deve averlo preso da Julien. Sa che Julien deve essere in pericolo. Si precipita a dirlo ai genitori di Julien. Tentano invano di salvare Julien, ma i nazisti hanno ucciso Julien insieme agli altri pazienti dell'ospedale. La nonna lo descrive come il massacro della foresta di Mernuit nel maggio 1944.

Sara riesce a sopravvivere alla guerra con l'aiuto dei Beaumier e alla fine si riunisce a suo padre. Ma la sua amata Julien, sua madre, i suoi compagni ebrei e 6 milioni di ebrei furono assassinati dai nazisti insieme a 10 milioni di russi, polacchi, serbi, rom, disabili, LGBTQ e altri nel malvagio tentativo dei nazisti di eliminare chiunque fosse diverso da loro. Alla fine della sua storia, suo nipote, Julian, in lacrime promette a sua nonna che aiuterà a garantire che nessuno dimentichi mai e che la storia non si ripeta. Julian dice: "Non lascerò mai che dimentichino. Farò brillare la mia luce ... per te." La nonna ricorda a Julian e al lettore che "il male si ferma solo quando le brave persone si uniscono per porvi fine".


Domande essenziali per White Bird di RJ Palacio

  1. Chi sono i personaggi principali di White Bird e quali sfide devono affrontare?
  2. Quali erano alcune allusioni (riferimenti a persone reali, luoghi, eventi, sport e arte / letteratura) presenti nel romanzo? Cosa puoi imparare sul periodo di tempo da queste allusioni?
  3. Quali sono alcuni dei temi, simboli e motivi presenti nel romanzo? In che modo il simbolismo ti aiuta a comprendere meglio i personaggi e le loro motivazioni?
  4. Quali sono alcuni dei messaggi che l'autore trasmette al lettore sulla gentilezza e il coraggio? Perché è così importante insegnare, conoscere e ricordare l'Olocausto?
  5. Quali sono alcuni esempi di pregiudizi e ingiustizie nel mondo di oggi che richiedono che "le brave persone decidano di porvi fine"?

Attribuzioni Immagine
  • • gisoft • Licenza Free for Commercial Use / No Attribution Required (https://creativecommons.org/publicdomain/zero/1.0)
Trova questo programma di lezioni e altri simili nella nostra categoria ELA della scuola media!
*(Avvia una prova gratuita di 2 settimane senza bisogno di carta di credito)
https://sbt-test.azurewebsites.net/it/lesson-plans/white-bird-di-rj-palacio
© 2021 - Clever Prototypes, LLC - Tutti i diritti riservati.